Lead magnet, un must per il tuo business. Si ma che è?

Lead-Magnet-blog-article-cover

La lead generation

La lead generation è una grandissima opportunità per praticamente ogni attività, in parole semplici si tratta di un processo di acquisizione contatti. E il lead magnet è il tuo asso nella manica.

Ovviamente contatti interessati ai tuoi prodotti o ai tuoi servizi: i leads.

Il termine lead si utilizza per indicare un potenziale cliente, una persona che ti ha lasciato alcuni dei suoi dati, utili perché tu possa raggiungerlo successivamente.

E la prima domanda che ti verrà in mente sarà sicuramente “E ma chi sarà disposto a condividere i suoi dati con un’azienda?”.

Domanda lecita, soprattutto in questo momento storico in cui la privacy si posiziona come argomento largamente discusso e chiacchierato.

La prima cosa da fare è creare uno  o più lead magnet, ossia degli strumenti che ti consentano di attirare persone potenzialmente interessate ai tuoi prodotti o a i tuoi servizi.

Il lead Magnet

“Si ma in cosa consiste questo lead magnet?”

Con questo termine si intende quella ‘cosa’ di valore che puoi offrire ai consumatori in cambio delle loro informazioni di contatto.

Questa ‘cosa’ può avere varie forme, ecco alcuni esempi per schiarirci le idee:

  • Videocorso
  • PDF
  • Quiz/Sondaggio/Test
  • Report
  • Guide
  • Sconti
  • Periodi di prova gratuiti

La lista continua… Puoi scegliere praticamente ciò che preferisci ma è importante che la ‘cosa’ sappia cogliere l’attenzione del pubblico e trasmettere il vero valore del tuo prodotto e della tua azienda.

Il Lead Magnet nella tua strategia

Ottenere le informazioni di contatto di nuovi potenziali clienti è un’attività preziosa per il tuo business, ti contente di identificare una cerchia di persone che hanno espresso interesse per la tua attività e raggiungerla con le tue offerte commerciali.

Con il lead magnet puoi automatizzare il processo di raccolta delle informazioni di contatto.

Il tuo videocorso/PDF/Report sarà sempre online e lavorerà per te 24/7, senza stop.

Crea il tuo Lead Magnet

INSERISCI LA TUA EMAIL E RICEVI SUBITO LA GUIDA PASSO PASSO PER CREARE IL TUO LEAD MAGNET!

Mi sono fatto tentare… è un esempio perfetto, sarebbe uno scambio equo, non credi?

Per questa volta non lo farò ma pensaci. 😉

1. Scegli la tua buyer persona

Il tuo business ha dei clienti tipo, anzi probabilmente ogni tuo prodotto o servizio ha un cliente tipo, o più di un cliente tipo, perché no.

Quando crei un lead magnet devi pensare a questi clienti, il tuo obiettivo deve essere offrire loro qualcosa che possano giudicare di valore, qualcosa che possa agire positivamente sulla loro opinione e aumentare la probabilità che considerino di diventare tuoi clienti.

2. Trova la tua offerta di valore

Andiamo più a fondo: hai identificato la tua buyer persona, il ‘cliente’ a cui ti vuoi rivolgere con il tuo contenuto gratuito, sai quali sono i suoi tratti caratterizzanti, le sue abitudini, ecc.

Ora pensiamo a come possiamo far breccia nel cuore del cliente tipo: l’opzione migliore è puntare su una necessità che già sappiamo esserci, colpire un tema caldo per l’utente molto spesso significa percorrere una strada non troppo accidentata.

Nel pratico? Trova un problema comune e offri una soluzione veloce per quel problema.

3. Progetta il Lead Magnet

Adesso che sappiamo cosa fare, dobbiamo rimboccarci le maniche e ideare il Lead Magnet vero e proprio.

Una regola da tenere a mente è che il contenuto gratuito deve sempre essere proporzionato al prodotto o servizio per il quale è stato ideato.

Entrando nella pratica, dobbiamo per prima cosa scegliere che tipo di lead magnet vogliamo pubblicare, come abbiamo visto poco sopra le forme possono essere tantissime, va scelta la più adatta tenendo in considerazione tutti i punti precedenti oltreché il tipo di informazioni che andranno veicolate.

Identifica una chiara reason why, il motivo per cui la buyer persona dovrebbe lasciarti le sue informazioni in cambio del tuo contenuto.

Identifica un titolo che colga l’attenzione.

4. Costruisci il Lead Magnet

Finito il lavoro di strategia, entra in gioco quello operativo.

Questa è la fase in cui si sfodera la videocamera, il software di videoscrittura preferito, il tool di sondaggi tanto famoso… la fase in cui il lead magnet prende vita sul serio.

5. Avviare i motori

Con il nostro lead magnet pronto e confezionato, abbiamo solo bisogno di utenti da far atterrare sulla nostra pagina, come li troviamo?

Volendo essere molto pratici, i modi per farlo sono due: con il traffico organico e con il traffico a pagamento.

Il primo è tutto quel gruppo di persone che raggiunge una determinata pagina web senza aver mai incontrato contenuti a pagamento, diciamo quindi gratuitamente.

Le principali fonti di traffico organico:

  • Risultati dei motori di ricerca
  • Social Network
  • Guest Post
  • Commenti nei blog
  • Attività nei forum

Il secondo è invece la controparte, ossia il traffico smosso da attività a pagamento.

Alcune delle sue fonti:

  • Pubblicità sui Social Newtwork
  • Pubblicità sui motori di ricerca
  • Spazi pubblicitari online
  • Influencer Marketing
  • Referral Marketing

E dopo la Lead Generation?

Arrivati a questo punto dovremmo avere il nostro lead magnet online a lavorare per noi, instancabile, giorno e notte.

Il processo di generazione contatti da solo però non fa altro che accumulare informazioni, che diventano davvero preziose solo quando sfruttate a tuo reale vantaggio, serve per cui un follow-up, bisogna farsi risentire da questi potenziali clienti!

Anche in questo caso devi trovare la forma che più si adatta alla tua situazione specifica: posta, telefono, inviti ad eventi, email, advertising, …

Come avrai intuito non ci sono regole ferree ma solo tanti strumenti e infinite combinazioni.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie quando pubblicheremo un nuovo articolo.
 
Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Potrebbe interessarti anche

Rebranding: chi lo ha fatto bene nel 2021

Se hai già letto i nostri articoli riguardanti i brand ed i loro caratteri sai quanto l'immagine, non solo visiva, di un'azienda può influenzare...

Alla scoperta dei tuoi limiti

Continua il nostro viaggio alla scoperta di come costruire un brand in grado di catturare i nostri clienti e che possa durare nel tempo....

Psicologia del colore nel logo design: ecco perché è superata

Sicuramente ti sarà capitato ad un certo punto della progettazione del logo della tua azienda di chiederti quale o quali colori utilizzare per dargli...